Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Alcuni giorni fa ero ad Albenga, grazie ad uno dei migliori tabaccai specializzati in sigari del Nord ovest, la tabaccheria Ansaldi sono riuscito ad assaggiare due tipologie di una nuova linea di sigari: Il  De medici.

Sono sigari fatti a mano in repubblica domenicana con tabacco kentucky (il fatto a mano per degli aromatizzati non mi sembra un plus,ma una penalizzazione, che fuma aromatico cerca una tirata uniforme che raramente l’handmade garantisce)

Il primo che ho fumato è il De medici rum: Bella fascia, tabacco interno molto compatto (ma comunque tira bene) Il naso e’ debole e in bocca dove mi aspettavo la dolcezza della vaniglia, i sentori di legni e note di cioccolato, solo un amaro molto intenso e poco piacevole, quasi bruciato. A me non piace molto

Ho poi assaggiato anche il caffé, e’ migliore del rum, molto amaro nel primo terzo si addolcisce via via, al naso il caffé e’ presente, ma in bocca si avverte molto poco, solo un dolce generico non facilmente comprensibile. Discreto ma niente di entusiasmante.

Purtroppo non sono riuscito ad assaggiare il naturale e l’aroma arancia, del primo me ne ha parlato comunque abbastanza bene un amico a Torino, sull’arancia nessuna notizia.

Annunci