Tag

, , , , , , ,

Forse avete un parente o un amico che immerge abitualmente i suoi sigari in rum o cognac. Se è così, è molto probabile che creda che questo sia un buon modo per aggiungere sapore alla fumata. Tuttavia, se proverà a parlare con un esperto scoprirà che questa pratica è sconsigliata Perché  vi chiederete? Non è questo un buon modo per aggiungere sapore o umidità ai tuoi sigari?

Perché non dovresti immergere i vostri sigari in questi alcol complementari? In primo luogo, la pratica è molto antica. Si dovrebbe capire che ha avuto origine molto tempo prima che il controllo dell’umidità evolvesse e che i sigari fossere mantenuti umidi in ogni momento. In quei tempi, immergere un sigaro in una sostanza, quali il rum o cognac era il solo modo per inumidire il tabacco e fornire una combustione più lenta. Tuttavia, oggi la storia è molto diversa. In realtà, vi accorgerete che se si fa immergete i nostri sigari in alcool,  diventeranno abbastanza fradici e quasi impossibili da essere fumati.
Ma un altro motivo, direte voi per bagnare i vostri sigari è il fatto che  non vi piace troppo l’odore. Si potrebbe immaginare che il rum o il cognac trasformino i sigari da naturali ad aromatizzati conferendo un sapore meraviglioso. Tuttavia, la realtà è ben diversa. Potreste scoprire che immergendo i vostri sigari rimuovete effettivamente il gusto che si sta cercando di migliorare e il vostro godimento  si riduce notevolmente.

Se trovi che ti piace la combinazione di sigari e rum o cognac, la migliore opzione è quella di mettere l’alcool in un bicchiere e berlo mentre vi godete il vostro sigaro o al limite metterlo a maturare nella bottiglia vuota del distillato, gli esteri rimasti andranno ad aromatizzare il sigaro senza infradiciarlo

Annunci