Tag

, , , , , , ,

Dopo il Rum anche il whisky diventa ecologico: a  Islay, patria di rinomati whisky come Laphroaig e Lagavulin – e con essa le sue distillerie – potrebbe essere alimentata esclusivamente da energia elettrica prodotta dalle correnti marine. Il Guardian racconta che la compagnia elettrica è vicina a un accordo con il gestore delle distillerie Diageo, per un contratto di fornitura agli 8 impianti dell’isola. Secondo ScottishPower, sfruttando le correnti marine, si potrebbe essere in grado di produrre 10 megawatt di energia che sarebbero abbastanza per i 3.500 abitanti dell’isola e le distillerie, per 23 ore al giorno. Si tratta di uno dei progetti più importanti in ambito di energie rinnovabili che vede la costruzione di 10 turbine sottomarine, per un investimento di 50 milioni di sterline. A breve, racconta il Guardian, ScottishPower procederà con la richiesta di permessi al governo scozzese per avviare i lavori che, si prevede, potrebbero essere completati entro il 2011.

fonte

Annunci