Tag

, , , , ,

Arnold Schwarzenegger dice no al ‘divieto di Stato’ del fumo in tutti i parchi e le spiagge della California. Il governatore – ex attore e bodybuilder, amante del sigaro al punto da farsi costruire una tenda ’smoking’ fuori dall’ufficio – ha esercitato il proprio diritto di veto bloccando una legge che, se fosse entrata in vigore, avrebbe comportato una multa di 100 dollari a chiunque venisse sorpreso a fumare in uno dei 278 parchi o spiagge dello Stato amercano. Sigarette, sigari e pipe sarebbero stati ammessi solo in parcheggi e camping. Motivando il proprio veto, Schwarzenegger ha definito questa legge “un’intrusione impropria dello Stato nella vita dei cittadini”. Ha sottolineato inoltre che la materia in questione e’ di competenza locale, non statale. “C’e’ qualcosa di intrinsecamente scomodo nell’idea di uno Stato che interviene in questo modo sulla gente”, ha aggiunto. E “questa legge – ha concluso il governatore della California – oltrepassa una soglia importante tra il potere dello Stato e l’autonomia di decisione locale”.

(Adnkronos/Adnkronos Salute) –

Annunci