Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Lo sapevate che vino, caffè e birra possono aiutarvi a mantenere in salute le vostre piante?

Per rendere le piante più forti, ad esempio, basta aggiungere dei fondi di caffè per rendere la terra dei vasi più fertile. La polvere di caffè ha anche il vantaggio di dare un po’ di acidità in più al terreno ed aiutarlo così, a contrastare il calcare derivante dall’uso dell’acqua di rubinetto.
Un buon concime naturale è il liquido di cottura delle verdure, basta non salarlo. Dopo aver cotto carote, zucchine o spinaci lasciate raffreddare l’acqua e versatela nei vasi un paio di volte alla settimana. Questo aiuta a rendere la pianta più forte e le foglie più lucide.

Anche il vino rosso è un ottimo alleato, soprattutto per favorire, in primavera, la fioritura.Il “nettare degli dei”, per la sua ricchezza di sali minerali, rende infatti la terra più feconda. E’ buona abitudine, dunque, quando si finisce una bottiglia di vino rosso non buttarla ma riempirla d’acqua e versarne il contenuto nella terra.

Anche le foglie di tè sono ottimi nutrienti:  se ne distribuite un paio di cucchiai lungo il bordo del vaso prima di innaffiare si discioglieranno nella terra e aiuteranno la crescita della vostra “amica verde”.

Per lucidare meglio le foglie, invece, si può optare per una mistura fatta di acqua e latte: anche questa volta conservate il cartone o la bottiglia di latte terminata e riempitela di acqua che utilizzerete come lucidante naturale.

Sempre per mantenere brillanti le foglie nel tempo, infine, l’ideale è passarci sopra un panno morbido imbevuto di glicerina, ottima perchè non attira la polvere.

Ed io aggiungo che i mozziconi dei vostri toscani, lasciati a macerare qualche giorno in acqua, rendono il liquido un’ottimo antiparassitario per gli afidi, mentre un Toscanello nelle tasche dei cappotti di lana è ottimo contro le tarme.

fonte

Annunci