Tag

, , , , ,

C’è molto interesse per le memorabilia di Churcill in Inghilterra. Dopo il sigaro venduto nel 2006 per 500 sterline, sarà battuto all’asta un altro mezzo sigaro che Winston Churchill, primo ministro britannico tra i protagonisti della Seconda Guerra Mondiale, non riuscì a finire di fumare.  Era il 22 agosto 1941, e le truppe tedesche entravano a Leningrado. La notizia creò fermento al numero 10 di Downing Street, dove il primo ministro si affrettò a andare in riunione con i suoi uomini. Tanto in fretta da lasciare a metà il suo sigaro. Il mozzicone  proprieta di una pensionata, si è tramandato da madre a figlia, ma l’ultima proprietaria ha deciso di venderlo. Il mezzo sigaro – che verrà battuto all’asta dalla casa britannica Keys di Aylsham – dovrebbe costare circa 300 sterline.

Annunci