Tag

, , , , , ,

Jack Prestley ha sempre sperato di raggiungere il centesimo compleanno perfettamente in forma. Ma lascia noi scioccati perché ha  raggiunto questo traguardo lui che è ed è stato  un accanito fumatore fin dalla tenera età di nove anni.

Negli ultimi 91 anni, lui figlio di un fornaio, ha fumato 153.000 sigari e più di 700.000 sigarette, e dall’età di 24 anni, ha aggiunto un goccio di whisky, nella sua tazza mattutina di tè, ogni giorno.

”Un goccio di whisky e un puff di sigaro rendono migliore la mia giornata’ dice Jack  ‘La vita è troppo breve per essere preoccupati per le piccole cose, si dovrebbe godere di ciò che ti piace con moderazione e con gusto.’

La sua abitudine dovrebbe  essere costata £ 650.000, ai prezzi di oggi, ma Prestley dice che non ha rimpianti.

‘Il mio medico non era un fan delle sigarette, e mi consigliò di fumare sigari. E chi sono io per ignorare gli ordini del medico, mi sono detto’. ‘I sigari sono migliori e danno un fumo più bello e più rilassante.

”Ho ancora dei buoni polmoni grazie ai sigari. Non c’è niente di sbagliato con loro ‘.

Fu su consiglio della matrigna che comiciò ad aggiungere un goccio di whisky al tè mattutino. ‘Un goccio di whisky prima della doccia o di consumare la prima colazione è il miglior consiglio che mai  mi abbiano dato’, ha detto Jack che vive solo da quando sua moglie, che non ha mai bevuto o fumato, è morta di cancro al pancreas all’età di 83 anni.

Dice ancora: ‘So che sono stato fortunato, ma non mi sento la mia età mi sento come un giovane. L’unica cosa che mi manca è la compagnia di una buona donna. Che mi farebbe sentire 40 anni più giovane in un lampo.’

Annunci