Tag

, , , , , ,

Vietare il fumo in auto se ci sono bambini a bordo. La proposta sarà presentata alla Camera da Alessandra Mussolini, presidente della Commissione Parlamentare per l’infanzia e l’ adolescenza. “Troppo spesso – spiega la parlamentare del Pdl – si vedono adulti che fumano in auto in presenza di minori trasformando il veicolo in vere e proprie camere a gas e ciò non possiamo più permetterlo”. “E’ necessario tutelare i minori anche dal fumo passivo che possono respirare in auto e per questo proporremo che i fumatori colti a non rispettare il divieto vengano sanzionati con la perdita di 5 punti sulla patente e contravvenzioni salatissime. La salute dei nostri figli è troppo importante perché venga messa a rischio da un vizio che non può essere pagato anche dagli incolpevoli i fumatori passivi”.

La legge di per sè è giusta, ma il codice in Italia deve sempre e comunque sostituirsi al buonsenso, se ho un bambino in macchina dovrei saperlo di non fumare. Invece di fare leggi che vietano qualsiasi cosa (sono il Partito delle Libertà o dei Divieti?) non sarebbe meglio insegnare l’educazione civica ai propri cittadini?

Come diceva il grande Gaber, un maestro perduto: “io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono!”

Annunci