Alcuni umidificatori sono autentiche opere d’arte, ma anche un semplice umidificatore può commuovere un fumatore di sigaro quando  lo apre e vede sigari ben tenuti e pronti per essere fumati.

Mantenere l’umidità nel  tuo humidor non è in realtà un’operazione complessa, ma può diventare terribilmente sbagliato tentare di idratarlo troppo in fretta. Una cosa che può accadere è che si curvi il legno all’interno e poi il coperchio potrebbe non chiudere in modo corretto.Gli  humidors non sono dotati di prese d’aria , ma necessitano di un trasferimento leggero di aria fresca dall’esterno verso l’interno. Per questo motivo è necessario rimettere acqua nel vostro humidor ogni tanto, per mantenere l’umidità adeguata. Se il coperchio è deformato, potrebbe ostacolare questo trasferimento  causando picchi di umidità. Per ricaricare l’humidor utilizzare soltanto acqua distillata poiché non ha nessun odore, e  non altera il gusto dei prodotti conservati all’interno. Inoltre, ogni humidor deve essere accompagnat0 da un igrometro calibrato.

Per preparare un Humidor da tavolo ci vogliono circa 2-3 giorni, mentre ad un cabinet potrebbero servire più di 5-7 giorni. La pazienza è la chiave di volta. Se si  mottono i sigari in un humidor asciutto e non prepaprato, il legno  continuerà a cercare di mantenere l’equilibrio, di assorbire  lumidità relativa all’interno  e questo significherebbe toglirerla ai tuoi sigari.  Un humidor pieno di sigari amari e secchi può anche portare il fumatore a lacrimare, ma certamente non di gioia.

Ci sono diversi modi per preparare uno humidor.

Il mio preferito è questo: per  rimuovere polvere e detriti superficiali potete usare  un tovagliolo di carta, poi smorzate una spugna o un panno pulito con acqua distillata e passateli all’interno della humidor. Non bagnateli troppo. Utilizzate solo l’umidità necessaria a vedere  un cambiamento di colore sul legno stesso. Non è importante bagnare il legno, ma inumidire e pulire le pareti poiché troppa acqua porterebbe alla curvatura delle medesime.  Ripetete questo passo due volte al giorno, e in 2-3 giorni, l’umidità dovrebbe stabilizzarsi. Utilizzate questo metodo a vostro rischio e pericolo, un humidor deformato è un humidor frustrante.

L’umidità influisce notevolmente sui vostri sigari.

Se il vostro humidor è nuovo,  già stagionato e preparato, ma non riesce a mantenere il livello di umidità , siamo portati ad accellerare il processo bagnandolo di più, invece il mio consiglio è di provare  ripetere tutto il processo dopo qualche giorno.

Annunci